IOS 11: l’utilizzo dell’NFC per i dispositivi Apple

Unique experience

L’introduzione della tecnologia NFC nei dispositivi Apple è avvenuta con l’uscita di iphone 6 e 6 Plus, ma questa funzionalità era limitata al pagamento con Apple pay, un metodo di pagamento molto sicuro visto che la possibilità di intercettazione è molto bassa per la breve distanza tra i due dispositivi che è necessaria per effettuare il pagamento.

Con l’uscita di IOS 11 sarà possibile per i modelli usciti da Iphone 7 e iphone 7 plus in poi utilizzare il software, presentato quest’anno alla WWDC 2017, Core NFC che consente di rilevare i tag NFC e leggere i messaggi che contengono dati NDEF (formato NFC per lo scambio di dati, dall’inglese: NFC Data Excange Format). Questa applicazione consente di leggere i tag per avere maggiori informazioni sull’ambiente fisico e sugli oggetti presenti in esso. Per esempio potrebbe fornire maggiori informazioni sui prodotti che si trovano in un negozio, come consigliare ricette, indicare i valori nutrizionali o fornire informazione sul luogo d’origine del prodotto. Potrebbe inoltre essere utilizzato sugli oggetti esposti in un museo per rendere più interattiva e ricca l’esperienza. L’applicazione consente per ora solo la lettura, la scrittura e la formattazione infatti non sono ancora supportati.
Vista la grande quantità di utenti che utilizza dispositivi Apple e che secondo le statistiche la propensione al consumo di questi utenti è alta, con la possibilità di utilizzare questa tecnologia anche per i dispositivi che utilizzano IOS, ci si aspetta un notevole aumento dell’utilizzo dell’NFC e un conseguente sviluppo.